Liebster Award 2017 | Tag

Ciao a tutti i lettori di questo post!
Eccoci arrivati ad una prima volta. La prima volta che vengo taggata!
Il mio caro amico, nonché scrittore, Fabiano mi ha nominata per il Liebster award.
Ciò consiste nel rispondere alle 11 domande create proprio da chi decide di taggarvi, per aiutare i blog più piccoli a farsi un po’ di strada.

  1. Come sarebbe la vostra vita senza arte?
    Vuota. L’arte non è necessaria alla sopravvivenza nel senso fisico del termine, ma lo è nel senso mentale della mia incolumità. Adoro musica, pittura, scrittura, letteratura. Sentirei un enorme vuoto dentro se queste non riempissero le mie giornate.
  2. Vi ritenete mai “bravi” nelle vostre passioni o cercate sempre di migliorare?
    Mi ritengo abbastanza brava, ma so che avrò sempre qualcosa da imparare. L’eccellenza in alcune cose, come la scrittura, non esiste. Ad ogni parola impressa nel foglio si può imparare qualcosa.
  3. Se dovessero realizzare un film sulla vostra vita, di che genere sarebbe?
    Drammatico, ma con un lieto fine. Spero.
  4. Quali sono 5 nazioni che adorereste visitare?
    Islanda, Canada, Australia, Bolivia, Egitto.
  5. Quanta parte di voi stessi emerge nelle vostre passioni?
    100%.
  6. Che rapporto avete con il vostro blog?
    Adoro il mio blog, anche se spesso non riesco a trovare il tempo necessario per dedicargli le dovute attenzioni. E’ il luogo dove posso esprimermi ed essere me stessa al 100%, ed una bacheca che adoro riempire.
  7. C’è una cosa che vi piace ma che non rientra negli argomenti che trattate?
    Mi piace la moda, ma non ne parlo mai nel mio blog. E’ una passione personale che si riflette nell’involucro di me stessa, mentre preferisco parlare e trattare argomenti che mi toccano dentro.
  8. Parlate mai del blog al di fuori del web?
    Solo ad alcune persone, quelle a cui racconto della mia passione per la scrittura e del mio manoscritto.
  9. Se aveste una macchina spaziotemporale, andreste in un altro mondo o in un altro tempo?
    In un altro tempo, negli anni 20.
  10. C’è qualcosa che era per voi indispensabile un tempo ma ora non più?
    Una volta ritenevo indispensabile la presenza di altre persone nelle mie giornate. Ho imparato a passare giornate senza la presenza di altri individui.
  11. Quand’è che, per voi, si può definire qualcosa come artistico?
    Quando non segue le regole imposte dalla società, e viene creato nel modo più libero e genuino possibile.

La seconda parte dell’Award consiste nel taggare altri piccoli blog e far rispondere loro ad 11 domande. Non conoscendo blog italiani che potrebbero partecipare, lascio qui sotto le mie domande e taggo chiunque legga questo post e non abbia ancora partecipato.

  1. Qual è quell’oggetto con cui non potreste assolutamente uscire senza?
  2. C’è uno scrittore la cui vita vi ha colpito particolarmente?
  3. Qual è il vostro luogo preferito in assoluto?
  4. Il vostro miglior pregio e il vostro peggior difetto.
  5. Qual è la vostra citazione preferita?
  6. Se poteste essere il protagonista di un film, quale film scegliereste?
  7. C’è qualcosa che vi rilassa particolarmente?
  8. Qual è il lavoro dei vostri sogni?
  9. Per quale motivo avete deciso di aprire il vostro blog?
  10. Colori o bianco e nero?
  11. Qual è la sensazione più bella in assoluto?

Spero troviate queste domande interessanti! Commentate qui sotto con il link alle vostre risposte!

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*